Capire un tumore del seno

I tumori del seno crescono nella cavità nasale e negli spazi aperti intorno al naso chiamati cavità dei seni paranasali. Queste sono le stesse aree in cui senti spesso dolore e pressione quando sei congestionato o hai un mal di testa sinusale.

Questo tipo di tumore è raro. Meno di mezzo per cento di tutti i tumori diagnosticati sono tumori dei seni paranasali e non tutti i tumori del seno sono cancerosi. Tuttavia, di solito è necessario un trattamento perché anche i tumori benigni o non cancerosi possono danneggiare i seni e la cavità nasale.

La maggior parte dei tumori del seno si sviluppa nella cavità del seno mascellare. Questa è l’area del seno sotto le guance e sopra i denti.

I tumori possono anche crescere nella cavità nasale. Possono anche svilupparsi nei seni sfenoidali che si trovano negli spazi cavi delle ossa dietro il naso, nonché nei seni etmoidali su entrambi i lati del naso tra gli occhi. È raro che i tumori si formino dietro i seni etmoidali o nei seni frontali situati sulla fronte.

La causa esatta dei tumori maligni del seno più gravi è spesso sconosciuta, ma ci sono alcuni fattori di rischio comprovati. Questi includono:

  • Fumare. È uno dei fattori di rischio più comuni per tutti i tumori delle vie aeree, compresi i tumori del seno.
  • Esposizione a determinate polveri. Respirare la polvere di legno, pelle e tessuti può aumentare il rischio di tumori del seno canceroso. Ciò ha un forte impatto sulle persone che lavorano nei mestieri industriali.
  • Esposizione a determinate sostanze chimiche. L’inalazione di fumi di alcol denaturato, colla, formaldeide, solventi, nichel, cromo e radio sono collegati a un rischio maggiore di tumori del seno canceroso. Come l’esposizione alla polvere, questo è più comune per le persone che lavorano in determinate occupazioni industriali.
  • Il virus del papilloma umano (HPV). Esiste un legame tra HPV e tumori della testa e del collo, compresi i tumori cancerosi dei seni paranasali.
  • Virus di Epstein-Barr. Contrarre il virus di Epstein-Barr, che causa la mononucleosi, può aumentare il rischio di cancro al naso e ai seni.
  • Età. La maggior parte delle persone a cui viene diagnosticato un tumore del seno ha un’età compresa tra i 50 e i 60 anni.
  • Sesso. Le persone designate maschi alla nascita hanno maggiori probabilità di essere diagnosticate con tumori del seno. Ciò potrebbe essere correlato al fatto che è più probabile che abbiano altri fattori di tumore del seno. Ad esempio, negli Stati Uniti, le persone designate come maschi alla nascita hanno maggiori probabilità rispetto alle persone designate come femmine alla nascita di fumare e lavorare in occupazioni industriali.

Per i tumori benigni del seno, i sintomi possono includere:

  • seni ostruiti, causando difficoltà a respirare attraverso il naso
  • perdita dell’olfatto
  • sangue dal naso
  • scarico dal naso
  • gonfiore o dolore facciale
  • lacrimazione
  • problemi di vista
  • protuberanze sul collo
  • difficoltà ad aprire la bocca
  • piaghe o lesioni sul palato

Un tumore del seno non sempre significa cancro.

Esistono diversi tipi di tumori non cancerosi che si formano nei seni paranasali. Non tutti questi tumori possono diffondersi ad altre parti del corpo, ma alcuni possono essere distruttivi per le strutture circostanti o addirittura trasformarsi in qualcosa di maligno nel tempo.

Sebbene non tutti questi tumori crescano o si diffondano, alcuni possono trasformarsi in tumori maligni. Anche se rimangono benigni, questi tumori devono essere curati perché possono danneggiare i passaggi nasali e i seni, così come gli occhi e la base del cranio.

Altri tumori che si formano nei seni nasali sono cancerosi. I tipi di escrescenze cancerose che si formano nei seni includono:

  • Carcinoma spinocellulare. Il carcinoma a cellule squamose è il tipo più comune di cancro delle vie aeree e dei seni.
  • Adenocarcinomi. Gli adenocarcinomi crescono nel rivestimento delle cavità del seno.
  • Linfomi. Questi tipi di tumori iniziano nel sistema immunitario o linfatico.
  • sarcomi. Questo tipo di cancro si forma nelle ossa o nei tessuti molli.
  • Tumori delle ghiandole salivari. Questa tipo di cancro si forma in una delle ghiandole salivari presenti nei seni. Esistono molte forme di questo cancro e spesso sono classificate da un grado basso ad alto in base alla velocità con cui possono crescere e diffondersi.
  • melanomi. I melanomi sono tumori aggressivi che si formano nel rivestimento dei seni.
  • Estesioneuroblastoma. Questi tumori crescono dai nervi alla base del cranio. Questi tumori rari poi crescono nella tua cavità nasale.
  • Carcinoma sinusale indifferenziato (SNUC). Secondo una pubblicazione del 2004, è una rara forma di cancro della cavità nasale o dei seni paranasali. I primi sintomi vanno da naso sanguinante o che cola, visione doppia e occhi sporgenti a infezioni croniche e ostruzione nasale. La SNUC è stata associata a diversi tipi di papillomi benigni nella cavità nasale, ma può dar luogo a tumori maligni.

I segni e i sintomi di un tumore del seno possono assomigliare a quelli di un raffreddore, di un’infezione del seno o di allergie quando compaiono per la prima volta. A differenza dei sintomi del raffreddore o dell’allergia, i sintomi di un tumore nasale non verranno alleviati con prodotti da banco e non miglioreranno dopo una o due settimane.

I sintomi di un tumore del seno includono:

  • blocco su un lato del naso
  • congestione nasale che non migliora
  • drenaggio postnasale
  • pus e altri tipi di drenaggio dal naso
  • sangue dal naso
  • dolore intorno agli occhi
  • dolore al viso
  • lacrimazione
  • cambiamenti nel tuo senso dell’olfatto
  • gonfiore agli occhi
  • cambia la vista
  • nodulo o massa sul viso, nel naso o nella bocca
  • dolore o pressione nelle orecchie
  • cambiamenti nell’udito o perdita dell’udito
  • male alla testa
  • difficoltà ad aprire la bocca
  • denti che si sentono sciolti
  • linfonodi ingrossati
  • un rigonfiamento sulla fronte
  • difficoltà con i movimenti oculari

È importante ottenere un trattamento per qualsiasi tipo di tumore del seno. Durante l’appuntamento, un medico esaminerà la tua storia medica e ti sottoporrai a un esame fisico della testa e del collo. Ordineranno test per confermare la diagnosi e per vedere se il tumore è canceroso.

I test possono includere:

  • Endoscopia sinusale. Un’endoscopia del seno prevede il posizionamento di un tubo sottile con una piccola telecamera all’estremità nella cavità nasale. La fotocamera scatta foto delle cavità del seno che un’équipe medica utilizzerà per cercare i tumori.
  • Analisi del sangue. Gli esami del sangue possono cercare livelli elevati di alcune proteine ​​e cellule del sangue che spesso indicano il cancro.
  • Prove di imaging. I test di imaging, come i raggi X e la risonanza magnetica, creano immagini dettagliate dei seni paranasali e possono aiutare i medici a vedere le dimensioni e la posizione dei tumori.
  • Biopsia. Durante una biopsia, un piccolo pezzo del tumore verrà rimosso come un pezzo di tessuto. Il campione di tessuto verrà quindi inviato a un laboratorio dove verrà testato per il cancro.

Il trattamento esatto per un tumore del seno dipende da dove si trova e se è canceroso o meno.

Nei casi di tumori benigni del seno, il trattamento per la maggior parte delle persone è la rimozione completa. Quasi il 100% di questi casi è curabile con un approccio endoscopico endonasale. Spesso non sono necessarie escissioni cutanee visibili.

Per i tumori del seno risultati cancerosi, quasi tutti i piani di trattamento includeranno probabilmente un intervento chirurgico. Mentre molti tumori maligni possono essere rimossi per via endonasale, alcuni possono richiedere un approccio esterno combinato.

Se il tumore è grande o in un’area difficile da rimuovere, potresti prima sottoporti alla radioterapia. I trattamenti di radioterapia possono ridurre le dimensioni del tumore e facilitarne la rimozione chirurgica.

Altri trattamenti includono:

  • Radioterapia. La radioterapia può essere somministrata anche dopo che il tumore è stato rimosso per uccidere altre cellule tumorali. In alcuni casi, la radioterapia può essere l’unico trattamento. Questo può essere fatto quando la persona non è un buon candidato per un intervento chirurgico o non vuole sottoporsi a un intervento chirurgico.
  • Chemioterapia. I tumori del seno canceroso che hanno iniziato a diffondersi in tutto il corpo a volte richiedono un trattamento chemioterapico. La chemioterapia utilizza potenti farmaci per uccidere le cellule tumorali.
  • Chirurgia complementare. I tumori del seno possono diffondersi ai linfonodi vicini. Se ciò accade, un medico potrebbe raccomandare un intervento chirurgico per rimuovere questi linfonodi.

I tumori del seno crescono nelle cavità del seno intorno al naso. Non tutti i tumori del seno sono cancerosi, ma è una buona idea consultare un operatore sanitario per determinare se un tumore del seno richiede un trattamento. I primi sintomi di un tumore del seno possono sembrare un brutto raffreddore, allergie o un’infezione del seno, ma non miglioreranno con il riposo e i farmaci da banco. È meglio consultare un operatore sanitario il prima possibile se hai questi sintomi da alcune settimane. La diagnosi precoce può darti più opzioni di trattamento e può portare a risultati migliori.

.

Add Comment