I migliori e peggiori film telugu del 2022 finora: RRR, Major, Sarkaru Vaari Patta, Bheemla Nayak nella lista

La prima metà del 2022 è stata piuttosto esaltante per l’industria cinematografica telugu. Ha svolto un ruolo enorme nel riempire i cinema – e non solo negli stati telugu. I film realizzati dai registi telugu sono diventati il ​​brindisi del paese, contribuendo immensamente alla ripresa del botteghino indiano dalla debilitante pandemia.

Pushpa: The Rise della superstar di Tollywood Allu Arjun ha sorpreso l’intero paese, specialmente nella cintura hindi. Il film è uscito durante le vacanze di Natale nel 2021 e ha continuato il suo successo fino alla prima metà di gennaio senza grandi sfide al botteghino.

Pushpa è diventato un grande successo e si è trasformato in un fenomeno della cultura pop. Pushpa, i suoi modi eccentrici e le battute eccessivamente eroiche hanno catturato l’immaginazione delle persone, dalle feste in casa agli annunci di servizio pubblico, alle cerimonie nuziali e alle campagne elettorali. Pushpa ha dominato il ciclo delle notizie oltre la sua fortunata corsa teatrale.

Un’immagine da Pushpa: The Rise.

Mentre Pushpa è stato un grande successo nella cintura hindi, il film ha lottato per raggiungere il pareggio nel suo paese d’origine, l’Andhra Pradesh. Nonostante sia corso nelle sale esaurite sin dal primo giorno, la rigida politica del governo statale al momento di regolamentare i prezzi dei biglietti del cinema ha minato i profitti del film. Dopo settimane di dure trattative con il governo di Jagan Mohan Reddy sotto la superstar di Tollywood Chiranjeevi, c’è stata una svolta. Il governo ha ceduto e ha permesso di aumentare i prezzi base dei biglietti nei cinema, consentendo ai film futuri di realizzare un profitto. E uno dei maggiori beneficiari è stato il RRR del direttore SS Rajamouli. Il film di Ram Charan-Jr NTR ha vinto premi non solo in India ma anche a livello internazionale dopo la sua uscita su Netflix.

Non solo al botteghino, l’industria cinematografica telugu ha anche consegnato una manciata di buoni film che hanno premiato il pubblico che ha sfidato la pandemia per sedersi e fare il tifo in una sala cinematografica gremita. Tuttavia, il rapporto tra buoni film e cattivi film era estremamente basso.

I buoni:

RRR

La rivisitazione del regista SS Rajamouli di una rivolta per la libertà contro il Raj britannico è stata una meritata pausa per il pubblico dopo aver sopportato due anni di pandemia e tutto ciò che ha comportato. La storia è ambientata negli anni ’20, quando gli inglesi erano all’apice del loro potere in India. Il film assume una qualità quasi magica con animali selvatici di grandi dimensioni e due uomini, che sono l’esempio del machismo della vecchia scuola, che eseguono incredibili acrobazie che superano le forze naturali e limitate degli esseri umani medi. È un paese immaginario, dove due indiani sconfiggono i fanatici imperiali sotto ogni aspetto. Dalle danze elettrizzanti al tiro con la carabina, alla cavalleria, all’astuzia e alla pericolosità, i due assassini altamente qualificati mettono in ginocchio l’impero. Ram Charan e Jr NTR danno vita a una coppia di perfetti eroi mitici inventati da Rajamouli.

RRR Una foto di RRR (Foto: DVV Entertainment/Twitter)

Principale

Major è stato un progetto di passione per Adivi Sesh, che ha scritto la sceneggiatura del film, oltre a interpretare il ruolo principale. E diventa un po’ avido del progetto perché racchiude nel film tutto ciò che lo rende bello sullo schermo e in qualche modo mina gli altri aspetti della narrazione che renderebbero piena giustizia alla vita e al sacrificio di 26/11 Heroes Major Sandeep Unnikrishnan. La componente emotiva del film è accattivante, se familiare. E molto merito dovrebbe andare a Revathy e Prakash Raj. Fanno vivere il pensiero dei genitori che non vogliono mandare il figlio a combattere alle frontiere. Il film ha i suoi difetti ma ha anche i suoi momenti.

Ante Sundaraniki

La struttura narrativa è in perfetta sincronia con la personalità del suo protagonista, Sundar, interpretato da una Nani in forma. Il film racconta la storia romantica di una coppia appartenente a religioni diverse. Sundar e Leela (Nazriya Nazim) provengono da famiglie conservatrici a cui non importa di chi non appartiene alla propria comunità. Ma l’amore è cieco alla religione ea tutte le altre differenze sociali inventate. I due sono quindi costretti a tessere una rete di infinite bugie per aggirare l’orgoglio e il pregiudizio delle loro famiglie, risultando in un flusso di umorismo irrilevante con una piacevole facilità.

Virata Parvam

Questo film finisce nella lista dei migliori film con un margine molto sottile. Senza un’interpretazione accattivante e commoventemente delicata di Sai Pallavi, questo film sarebbe stato irrecuperabile. Solo lei ci fa interessare a questo film e a tutto ciò che accade in esso. Il film, che si dice sia ispirato da eventi veri, racconta la storia d’amore di una donna coraggiosa, che intraprende un viaggio straziante attraverso le giungle più pericolose alla ricerca di un leader Naxal, che le ha rubato il cuore con le sue poesie rivoluzionarie. .

Le persone cattive:

Sarkaru Vaari Paata

Mahesh Babu interpreta un personaggio della NRI che torna in patria per risolvere i suoi problemi. In questa edizione, chiede alle persone di svegliarsi e annusare la corruzione sistemica, che consente a persone ricche e potenti di derubare la gente comune laboriosa e rispettabile. L’argomento del film è rilevante e persino urgente, ma i realizzatori lo rovinano facendo di questo film un esercizio di adorazione dell’eroe.

Acharya

È facilmente uno dei film più noiosi usciti dall’industria cinematografica telugu. Ogni fotogramma e scena del film soffre dell’incapacità del regista Koratala Siva di pensare a qualcosa di originale.

Bangarraju

Bangarraju è il film successivo a Soggade Chinni Nayana. Questo sembra anche essere il tentativo di Nagarjuna di dare impulso alla carriera di attore di Naga Chaitanya. E questo fa sorgere la domanda che se Nagarjuna volesse davvero aiutare Naga Chaitanya, perché in primo luogo dovrebbe fargli girare questo film?

Prabha e Pooja Hegde a Radhe Shyam.

Radhe Shyam

Dopo il clamoroso successo di Baahubali 1 e 2, Prabha è caduto nella trappola di grandi successi. Non importa quanto sia brutto il film, ma deve essere montato su larga scala. Non importa se un film manca di cuore e anima, fintanto che è enorme, Prabhas sembra non avere scrupoli a recitare in esso.

Bheemla Nayak

È il remake del successo malayalam Ayyappanum Koshiyum. Come Vakeel Saab, Pawan Kalyan trova un modo per realizzare questo film, che in origine era una battaglia di ego che affronta conflitti di classe, sociali e culturali, tutto intorno a lui.

F3

Sembra che il regista Anil Ravipudi stia realizzando F4. L’orrore!

.

Add Comment