IPL 2022 – Arshdeep Singh

C’era qualche pressione per essere un giocatore mantenuto per i Punjab Kings?
Non c’era pressione in quanto tale. Ogni volta che hai una possibilità per una squadra, provi a dare il 100%, che sia il tuo primo anno o il tuo decimo anno, che tu sia stato selezionato o che tu abbia superato l’offerta. Se una squadra si è fidata di te, devi fare bene per loro e dare il 100%.

Come vedi la tua evoluzione come giocatore di bocce negli ultimi anni?
Mi sento come se fossi molto più coerente ora. In precedenza, lanciavo palle sciolte nel mezzo. Ora ho lavorato molto su questo per non dare al battitore quella palla di rilascio. Tutti i battitori che vengono a giocare nell’IPL sono abbastanza esperti. Sono consapevoli e sono abbastanza bravi da colpirti per un limite ogni volta che prendono una brutta palla. È qualcosa su cui ho lavorato molto, gioco costantemente in buone aree con un buon piano. Nei prossimi giorni, il focus sarà su come migliorarlo ulteriormente.

Quali esercizi specifici hai fatto per diventare più coerente?
Ho fatto un sacco di formazione one-stop. Un sacco di ripetizioni di lunghezza ball e Yorker. Dopo averlo fatto così tante volte in pratica, inizi a capire dove atterrerà la tua palla se corri a quella particolare velocità con quella particolare angolazione. Immagino che con tutta quella ripetizione inizi ad avere quella sensazione e fa molta differenza.

Stai anche lavorando per migliorare la tua velocità di bowling?
In questo momento sto cercando di concentrarmi sulla coerenza. La conclusione è quanto sono coerente nell’attenermi a quelle linee e lunghezze e nell’esecuzione dei miei piani.

E la parte fitness?
Come atleta, l’obiettivo è rimanere il più in forma possibile. Ogni stagione, ogni mese, ogni giorno, provi a lavorarci in modo che quando ti svegli la mattina ti senti energico e non stanco. Quindi questo è l’obiettivo principale: mantenere un buon livello di forma fisica ed è quello su cui ho lavorato.

Hai cambiato la tua dieta per raggiungere questo obiettivo?
Come sapete, stare a dieta non è facile nelle case del Punjabi.

Adrian Le Roux, il nostro allenatore al Punjab Kings, afferma che il modo migliore per riprendersi è dormire almeno otto ore [in a day] e mantieniti idratato. Cerco di spuntare quelle caselle e ha aiutato molto il mio gioco.

Tu e Jasprit Bumrah avete battuto il maggior numero di Yorkers in questa stagione IPL. È una consegna su cui hai lavorato in particolare?
Come ho detto prima, le ripetizioni fanno una grande differenza perché il tuo controllo migliora enormemente e inizi a sentirti sicuro di poter giocare anche tu. Ti alleni con una palla normale o con una palla leggermente umida se c’è il rischio di rugiada nel gioco.A volte giochi contro un battitore, a volte ti alleni su un solo wicket. A volte puoi posizionare stivali o un altro obiettivo a cui mirare. Puoi anche sfidare altri giocatori di bowling nella rete per vedere chi riesce a colpire il bersaglio più volte. Aggiunge un elemento divertente.

Eri il lanciatore non morto designato per la tua squadra in questa stagione. Ti è stato comunicato in anticipo?
Immagino che la combinazione di squadre fosse tale che avrei dovuto abbatterne una all’inizio, una nel mezzo e due alla morte. Prima del torneo mi è stato detto quale sarebbe stato il mio ruolo. Quindi in pratica le partite giocavo di conseguenza. Ringrazio molto la dirigenza del team per la chiarezza del ruolo che mi hanno affidato. Mi ha aiutato moltissimo perché sapevo quando avevo bisogno di giocare a bowling in modo da poter pianificare di conseguenza.

Quando hai iniziato a sentirti sicuro di poter interpretare bene la morte?
Immagino che la prima cosa sia che devi avere quella fiducia in te stesso. Solo così gli altri si fideranno di te. Ogni volta che scendi in campo, cammini con la sicurezza che, indipendentemente da chi ti sta contro, rafforzerai le tue capacità e farai bene alla tua squadra. Raggiungi questo livello solo se hai le competenze richieste. Dopo di che si tratta di chi può adattarsi alla situazione nel mezzo ed eccellere.

Nei death over, hai mescolato molto bene i tuoi yorkers con quelli più lenti. Come decidi quale consegna lanciare quando?
Dipende dal terreno. Se il wicket è lento e vuoi usarlo, o se vuoi usare il limite più alto, tiri le palle più lente. Se il wicket è piatto, scegli lo Yorker. Una bombetta deve essere adattabile alle esigenze della situazione. A volte hai giocatori senior intorno a te, come noi [Kagiso] Rabada, quindi ti dicono cosa funziona quel giorno in quel campo, così puoi provarli. Immagino che da lì tu abbia una buona idea di che tipo di variazioni puoi usare.

Lei ha accennato alla presenza di Rabada. Dal 2019 al 2021 hai giocato con Mohammed Shami per il Punjab. Che tipo di discussioni hai avuto con loro?
Ho chiesto loro soprattutto quando erano di buon ritmo, qual era il loro stato d’animo. Allo stesso modo, quando hanno una brutta giornata, cosa pensano. Ho provato a scegliere queste cose da loro e credo che mi aiuteranno molto in futuro. Ma la cosa più importante che ho imparato da loro è stata godermi il gioco.

Allora, ti piace il bowling?
Mi piace giocare a bowling ovunque. Ogni volta che ho l’opportunità di giocare per la mia squadra, cerco di sfruttarla. Quando entri nel campo da cricket, che si tratti di una partita da 50 o 20, dovresti provare a goderti il ​​gioco perché è qualcosa che ti piace fare. Inoltre, quando ami il tuo lavoro e ti piace, non ti senti stanco. Quella sensazione di rappresentare la squadra, che si tratti dei Punjab Kings, o del Punjab, o dell’intero paese in futuro, è un senso di orgoglio e funziona come una spinta.

Avevi piani diversi per diversi battitori sulla morte o ti sei attenuto a un piano generale?
Di solito nell’IPL abbiamo queste riunioni di bowler in cui fai piani in base alle dimensioni del campo e ai punti di forza e di debolezza dei battitori. Sulla base di questo, decidi cosa lanciare a quale battitore. Ma dopo dipende da come suonerà il wicket perché non puoi pianificarlo. È quindi molto importante adattarsi alla situazione nel mezzo.

I Punjab Kings hanno avuto molti potenti battitori nella squadra in questa stagione. Giocare contro di loro in rete ti ha aiutato?
Sì, ha aiutato molto, perché quando giochi con giocatori così bravi, ti fai un’idea di quali aree non dovresti giocare.

Hai fatto grandi parate in questa stagione, ma hai ottenuto solo dieci wicket in 14 partite. Pensi che un giocatore di bocce possa ottenere solo uno di questi due?
Non è così. Non puoi giudicare se hai giocato bene o meno dai tuoi numeri. Si tratta principalmente di come sono stati i tuoi sforzi e se hai dato il 100% e se potresti eseguire i tuoi piani o meno, perché l’esecuzione è sotto il tuo controllo, i risultati no.

Allora come misuri il successo?
Alla fine della giornata, quando vai a letto, dovresti essere felice di come hai giocato a bowling perché i wicket o le piste non ti daranno il quadro completo ogni volta. Ma sai se hai dato il 100% o meno, o se sei stato in grado di eseguire i tuoi piani o meno. Potresti provare a giocare a bowling con uno Yorker, ma si è rivelato essere un mezzo tiro al volo e hai un wicket. Ora questo risultato fa bene alla squadra. Tutti sanno che hai preso un wicket ma sai che hai commesso un errore e non sei riuscito a eseguire ciò che volevi. Quindi, prima di andare a letto, quando ricordi cosa hai fatto nel mezzo, ti dà l’immagine reale. Le statistiche non possono dirti queste cose, queste cose che senti tu stesso.

Hemant Brar è un sub-editor di ESPNcricinfo

.

Add Comment