MODULO DI GUIDA: Chi è pronto per la vittoria al Gran Premio dell’Azerbaigian 2022 quando Perez entra nella mischia

La vittoria di Sergio Perez nel Gran Premio di Monaco ha aperto la lotta per il campionato, ma può rovesciare il compagno di squadra della Red Bull Max Verstappen o Charles Leclerc della Ferrari per le strade di Baku? Vai a F1 Play per entrare e partecipare al nostro gioco di pronostici.

In competizione per la pole

In quattro Gran Premi, Ferrari e Mercedes hanno ciascuna due pole position a Baku, con Leclerc l’ultimo pilota a prendere la prima posizione in griglia qui nel 2021. Quattro bandiere rosse hanno aiutato il caso monegasco questo sabato, con Yuki Tsunoda e Carlos Sainz che hanno portato questa sessione ad una fine anticipata con i rispettivi incidenti.

La pole di Leclerc qui nel 2021 è stata quindi uno shock, ma ha la possibilità di diventare il primo poleman della F1 a Baku quest’anno. Dopotutto, qualche sabato fa ha dominato le strade di Monaco…

F1 NATION: Voleranno scintille nella terra del fuoco mentre la battaglia per il titolo si dirige a Baku?

Qualifiche GP 2021 dell’Azerbaigian: Leclerc conquista la pole position per l’incidente di Tsunoda e Sainz

Nelle sue strade di casa in questa stagione, Leclerc è stato sostenuto da Sainz per una doppietta Ferrari. Ma la situazione potrebbe cambiare in Azerbaigian poiché la Red Bull avrebbe il vantaggio di velocità in rettilineo rispetto ai suoi rivali.

Non solo, ma c’è anche un dilemma che i concorrenti devono affrontare questo fine settimana quando si tratta di livelli delle ali – e questo significa che la Mercedes potrebbe anche entrare nella mischia. Sono sfavoriti, ma sacrificare il livello dell’ala potrebbe vederli sgretolarsi in qualifica…

Nonostante quel pericolo, sarà probabilmente una lotta a quattro piloti per la pole position nelle qualifiche per il Gran Premio dell’Azerbaigian 2022, mentre George Russell e Lewis Hamilton della Mercedes hanno poche possibilità sabato. Si noti che Baku ha ospitato il Gran Premio d’Europa nel 2016.

TECH MARTEDÌ: Winging it – la scelta decisiva contro Ferrari, Red Bull e Mercedes a Baku

Pole position nelle ultime quattro gare:

• 2021 – Charles Leclerc (Ferrari)
• 2019 – Valtteri Bottas (Mercedes)
• 2018 – Sebastien Vettel (Ferrari)
• 2017 – Lewis Hamilton (Mercedes)

VISTA DEI FAN: Baku è un altro circuito cittadino, ma è molto diverso da Monaco. Max Verstappen guida la votazione di F1 Play per essere il più veloce in un solo giro dopo che la Red Bull era di gran lunga la seconda migliore dietro alla Ferrari per passo di qualificazione l’ultima volta. C’è un buon supporto per Sergio Perez e un po’ per Lewis Hamilton e George Russell.


Carlos Sainz deve ancora prendere la pole

Nel mix per la vittoria

L’Azerbaigian ama mettersi in mostra, tanto che abbiamo avuto quattro vincitori diversi da quando è iniziato il GP nel 2017. E sebbene la Ferrari abbia conquistato due pole position a Baku, la Red Bull ha vinto due volte, così come la Mercedes.

Inoltre, è solo nel 2019 che c’è stato un vincitore della pole position – Valtteri Bottas – mentre Daniel Ricciardo ha vinto dal 10° nel 2017 e Perez dal sesto nel 2021 per la Red Bull. Quindi è giusto dire che è improbabile, ma non impossibile, che il poleman si aggrappi alla vittoria qui.

Dopo la vittoria di Perez nel Monaco, riuscirà a farne due su due? Il messicano ha ottenuto il podio qui per la Force India nel 2016 (al GP d’Europa) e nel 2018 e ha vinto per la Red Bull quando Verstappen è caduto nel 2021, l’eventuale campione aveva condotto 29 giri. Si noti che il pilota olandese ha concluso solo un Gran Premio dell’Azerbaigian, con il P4 nel 2019 (mentre era P8 nel 2016). Forse potrà finalmente essere il primo a varcare la bandiera a scacchi nel 2022.

LEGGI DI PIÙ: Perché Sainz “intelligente e capace” potrebbe ancora essere un fattore nella lotta per il titolo del 2022

Gran Premio dell’Azerbaigian 2021: Verstappen con il cuore spezzato perde il comando a Baku

Per quanto riguarda la Ferrari, i risultati di Leclerc a Baku sono P6, P5 e P4 nelle ultime tre rispettive apparizioni; Sainz ha ottenuto un miglior P5 qui per la Renault nel 2018. Entrambi si aspettano di essere forti in Azerbaigian, ma ci sono una miriade di fattori, inclusi incidenti e safety car, che potrebbero far deragliare il leader della gara, qualunque esso sia.

La Mercedes è perdente per la vittoria questo fine settimana, a meno che il caos non giochi a loro favore. E il caos potrebbe colpire; ci sono stati sei pensionamenti qui nel 2017 e nel 2018.

GUARDA: Perché le auto di F1 brillano? L’esperto tecnico Albert Fabrega ha le risposte

Vittorie nelle ultime quattro gare:

• 2021 – Sergio Perez (Red Bull)
• 2019 – Valtteri Bottas (Mercedes)
• 2018 – Lewis Hamilton (Mercedes)
• 2017 – Daniel Ricciardo (Red Bull)

VISTA DEI FAN: Le cose non potrebbero essere più vicine di come sono in questo momento, con Verstappen che ha superato Leclerc di una manciata di voti in F1 Play: questo è il territorio del riconteggio. C’è supporto per Perez dopo la sua strepitosa vittoria a Monaco e lo stesso per Sainz dopo aver seguito il messicano in casa nel Principato.


1400287663

Perez ha vinto a Monaco; può ottenere la vittoria in queste strade?

Gli sfavoriti del podio

A differenza di Monaco, per questo fine settimana non ci sono previsioni di pioggia, ma ciò non significa che non dobbiamo contare su un podio misto. In soli quattro Gran Premi, Baku ha visto sei squadre diverse raggiungere il podio (sette se si distingue tra Aston Martin e Force India) e ben otto piloti diversi finire tra i primi tre.

Ancora una volta, ciò è in gran parte dovuto al picco di abbandoni che Baku attira, con il suo lungo rettilineo che porta a un complesso di curve strette e tortuose che potrebbero incoraggiare alcuni conducenti a rischiare. Solo una delle ultime quattro gare non è stata colpita da una safety car, con la generale mancanza di spazio che ha innescato una sola safety car virtuale negli ultimi quattro GP.

LEGGI DI PIÙ: Russell ammette che si aspettava di essere un vincitore della gara in questa fase della stagione

Quindi sono probabili le safety car, così come i podi d’urto. Al di fuori dei primi quattro, Russell e il suo compagno di squadra Mercedes Hamilton dovrebbero essere considerati uno stretto contendente per il podio, mentre Sebastian Vettel dell’Aston Martin ha fatto bene qui negli anni precedenti. Non dimenticare Lando Norris, il pilota della McLaren che spera di tornare al 100% dopo un attacco di tonsillite. È una minaccia costante per le migliori squadre quando le cose non vanno per il verso giusto…

Podi nelle ultime quattro gare:

• Mercedes – 4
• Ferrari – 2
• Force India/Aston Martin – 2
• Red Bull – 2
• Alfa Tauri – 1
• Williams – 1

VISTA DEI FAN: Russell è senza sorprese la scelta dei piloti pronti a sfidare Red Bull e Ferrari dopo aver ottenuto sette piazzamenti consecutivi tra i primi cinque nel 2022. La mancanza di amore per Hamilton da parte degli elettori di F1 Play è molto evidente allo stesso tempo: segue persino la McLaren , Lando Norris, nella votazione per finire tra i primi tre a Baku.


1399921244

Norris può causare un turbamento questo fine settimana?

Potenziale puntuale

La top 10 potrebbe essere aperta letteralmente a chiunque sia in griglia, vista la generosità di Baku. Ma le Alfa Romeo di Valtteri Bottas con motore Ferrari e, in misura minore, il debuttante Zhou Guanyu, dovrebbero essere viste come le favorite per segnare alcuni punti. Haas è rimasto indietro di recente, ma Kevin Magnussen ha ottenuto il settimo posto qui per il Team USA nel 2017.

GUARDA: Rivivi la corsa sulle montagne russe del Gran Premio dell’Azerbaigian lo scorso anno

L’Alpine è un’altra squadra da tenere d’occhio, con Esteban Ocon e Fernando Alonso che potrebbero lottare per i punti, quest’ultimo avendo segnato nelle ultime due gare di fila mentre Ocon ha vacillato a Monaco con una penalità di cinque secondi.

Né Pierre Gasly né Yuki Tsunoda hanno segnato a Monaco, ma entrambi sperano di liberare la potenza della Red Bull PU di AlphaTauri, considerata da molti la migliore della categoria, per tornare a referto – Gasly ha detto prima del fine settimana che voleva “difendi” qui il suo podio di 12 mesi fa…

Punti nelle ultime quattro gare:

• Mercedes – 96
• Ferrari – 84
• Red Bull – 62
• Aston Martin/Racing Point/Force India – 51
• McLaren – 32
• Alpha Tauri/Toro Rosso – 26
• Williams – 19
• Alpino/Renault – 18
• Alfa Romeo/Sauber – 11
• Haas – 6

VISTA DEI FAN: Valtteri Bottas (Alfa Romeo) e Fernando Alonso (Alpine) sono entrambi molto apprezzati dai giocatori di F1 Play per aver segnato di nuovo in Azerbaigian dopo aver raccolto punti a Monaco. C’è anche molto supporto per l’uomo dell’Aston Martin Sebastian Vettel e un po’ per Yuki Tsunoda e Pierre Gasly di AlphaTauri.

Add Comment