TECH MARTEDÌ: tracciare gli aggiornamenti della Red Bull 2022 prima che la Ferrari punti a tornare in Spagna

Mark Hughes esamina gli aggiornamenti gara per gara della Red Bull – con artwork di Giorgio Piola – in vista di un weekend cruciale del Gran Premio di Spagna.

In vista del primo importante pacchetto di aggiornamento della stagione della Ferrari, previsto a Barcellona questo fine settimana, il team principal Mattia Binotto si è detto preoccupato per il ritmo di sviluppo della Red Bull. A Miami, Binotto ha stimato che la RB18 avesse un vantaggio di circa 0,2 secondi al giro rispetto alla F1-75.

“Spero, perché c’è anche un limite di budget, che a un certo punto la Red Bull smetterà di svilupparsi”, ha detto dopo il Gran Premio di Miami. “Per come stanno le cose non credo che capirei come possano farlo, ma diciamo che nelle prossime gare potrebbe almeno essere il nostro turno di provare a sviluppare la vettura il più possibile introducendo aggiornamenti…. Non abbiamo soldi da spendere per gli aggiornamenti ad ogni gara… non siamo cambiati dall’inizio della stagione.

NAZIONE F1: chi apporterà miglioramenti al Gran Premio di Spagna e Sainz può consegnare a casa?

È vero che, nonostante il limite di budget, la Red Bull ha goduto di un flusso costante di sviluppo sin dalla prima apparizione nei test pre-stagionali di Barcellona. Era più tardi nella sua gestazione rispetto alla Ferrari, molto probabilmente a causa delle risorse della fabbrica, che furono stanziate per la battaglia del campionato dell’anno scorso con la Mercedes. È quindi logico che sia stato lanciato in una fase di sviluppo precedente rispetto alla Ferrari.

Ma, prima che quello che la Ferrari spera siano miglioramenti che neutralizzeranno quei recenti guadagni dalla Red Bull, possiamo riassumere qui le modifiche che hanno reso la RB18 un pacchetto così formidabile, quello in cui Max Verstappen ha vinto tutte e tre le gare in cui ha concluso .


Dopo aver perso contro la Red Bull in due Gran Premi consecutivi, la Ferrari spera di fare miglioramenti e riprendersi in Spagna

Test pre-stagionali

Durante il secondo giorno di test in Bahrain, è arrivato il più grande aggiornamento della vettura, con un pianale e un pianale completamente riconfigurati.

Il sidepod è stato avvolto più strettamente attorno al sistema di raffreddamento dell’auto, esponendo più superficie del pavimento superiore nella parte anteriore e consentendo così uno spostamento più graduale verso l’esterno del sottosquadro. Ci sono stati cambiamenti di accompagnamento lungo il bordo del terreno, con un nuovo “ciclo” per indurre un vortice più potente lungo il bordo del terreno.

È stato ipotizzato che lo “slittamento” sotto il pavimento – una piastra metallica forata verso la parte posteriore del pavimento che dovrebbe impedire che il pavimento si avvicini così tanto alla pista da bloccare il flusso d’aria sotto la carrozzeria – sia apparso per la prima volta tempo con questo aggiornamento.


sidecomprb18.jpg

La Red Bull ha fatto girare la testa nei test ufficiali pre-stagionali con un nuovo pontone (in alto) che differiva enormemente dal precedente (in basso)

Gedda

Per i requisiti di bassa resistenza aerodinamica della pista saudita, la Red Bull aveva un’ala del fascio inferiore diversa con profondità ridotta e un nuovo design della piastra terminale dell’ala posteriore. La Ferrari, d’altra parte, si è bloccata con l’ala posteriore standard ma ha semplicemente ritagliato l’area del lembo.

LEGGI DI PIÙ: Red Bull e Ferrari soluzioni molto diverse alla sfida di Jeddah


038--22-RED-BULL-NEW-BEAM-WING-SA--COMP.jpg

L’ala della trave inferiore Red Bull utilizzata a Jeddah (L) rispetto a quella utilizzata in Bahrain (R, riquadro)

melbourne

In Australia, la Red Bull ha introdotto nuove piastre terminali dell’ala anteriore, con l’angolo anteriore tagliato in diagonale e con un nuovo piano di picchiata a forma di S sulla parete esterna. Oltre a regolare il flusso d’aria, queste modifiche hanno comportato un risparmio di peso, con la Red Bull che ha lavorato per ridurre quelli che si stima fossero 10 kg oltre il limite di peso minimo.


rbrfrontwingcomp.jpg

Piastra terminale del parafango anteriore a forma di S Red Bull portata in Australia, rispetto alla piastra terminale diagonale (riquadro)

Imola

Sulla pista italiana, lo sviluppo della Red Bull è proseguito a ritmo sostenuto. Ulteriore risparmio di peso è venuto da un nuovo pavimento (della stessa geometria di prima ma con uno strato di carbonio diverso) e pinze dei freni ridisegnate.

Dal punto di vista aerodinamico, è stata aggiunta un’aletta simile a una Ferrari sullo splitter della chiglia sul bordo d’attacco del pavimento. Ciò contribuirà direttamente al supporto diretto su questa parte del pavimento.

TECH MARTEDÌ: Uno sguardo agli aggiornamenti di Red Bull e Mercedes di Imola


047-22-RED-BULL-KEEL-SPLITTER-COMP.jpg

L’ala stile Ferrari dello splitter Red Bull, presentata ad Imola

Miami

Sebbene visivamente non ci siano stati cambiamenti significativi a Miami, c’è stato un ulteriore risparmio di peso, ottenuto grazie allo svuotamento di alcuni componenti che erano stati originariamente fabbricati come solidi a causa di vincoli di costruzione.

Come si può vedere, in ogni gara fino ad ora, la Red Bull ha portato componenti prestazionali sulla propria vettura mentre la Ferrari è rimasta pressoché invariata.

LEGGI DI PIÙ: Sainz cerca di stupire a casa e tutti gli occhi sugli aggiornamenti – 5 trame per cui siamo entusiasti in vista del GP di Spagna 2022

In Bahrain, per la gara di apertura, la Ferrari è stata abbastanza veloce da permettere a Charles Leclerc di respingere la sfida di Verstappen prima ancora che la Red Bull si ritirasse. A Miami, Verstappen è riuscito a superare una difficile qualifica e prendere, passare e staccare da Leclerc. Alla vigilia delle prime soste, Verstappen guidava la Ferrari di otto secondi a portata di mano.

Per questo fine settimana, la Ferrari spera di ripristinare l’equazione delle prestazioni con il proprio pacchetto di aggiornamento significativo, sperando che il programma di sviluppo della Red Bull subisca una perdita di slancio dettata dal budget.

Add Comment