un passo nella giusta direzione – Phandroid

È probabile che questa non sia la prima recensione di OnePlus 10 Pro che leggi. Anche se non mi sarebbe piaciuto pubblicare la mia recensione non appena l’embargo fosse stato revocato, onestamente avevo bisogno di un po’ più di tempo con il telefono per avere un’idea migliore di ciò che OnePlus sta cercando di ottenere con questo telefono perché non è perfettamente ovvio a prima vista.

In superficie, OnePlus 10 Pro sembra proprio un’altra iterazione di uno smartphone di punta in grado di affrontare alcuni dei migliori dispositivi in ​​circolazione. Sulla carta spunta tutte le caselle giuste, ma come molti dei suoi concorrenti fallisce anche in alcune aree chiave.

Prezzo

Per anni, i fan di OnePlus si sono riversati sul marchio a causa del valore dei telefoni offerti e dell’esperienza software. Sebbene questi due non siano più enormi punti di forza per OnePlus 10 Pro, danno comunque al telefono un leggero vantaggio. A $ 899, non è il dispositivo di punta più economico che puoi acquistare, ma costa $ 100 in meno rispetto al suo rivale più importante: il Samsung Galaxy S22 e in particolare $ 170 in meno rispetto a OnePlus 9. Pro dell’anno scorso.

OnePlus 10 Pro in vendita a $ 879

Di solito sarebbe sufficiente per renderlo estremamente competitivo, ma Google ha anche lanciato il proprio pixel 6 Pro nel mix allo stesso prezzo, offrendo agli acquirenti un’alternativa interessante se stanno solo cercando un’alternativa Samsung.

Design

Non si può negare che OnePlus 10 Pro è radicalmente diverso dal suo predecessore e da qualsiasi altro dispositivo Oneplus che abbiamo visto in passato. Anche se alcuni non sono entusiasti del nuovo look, sono un grande fan! Personalmente, mi piacciono le scelte di design che Samsung ha fatto per la sua serie Galaxy S negli ultimi due anni, quindi sono stato contento di vedere OnePlus muoversi nella stessa direzione.

L’elemento di design principale è il modulo fotocamera extra-large sul retro del telefono che si collega alla struttura in metallo sul lato. Mentre Samsung utilizza questo design per impilare le fotocamere sul bordo del telefono, OnePlus ha esteso il modulo della fotocamera più verso il centro, consentendo a una delle fotocamere e al flash di allinearsi con il logo Oneplus lungo la linea mediana del dispositivo.

Le dimensioni complessive del 10 Pro sono quasi identiche a quelle del Pixel 6 Pro, ma non sono così larghe, il che lo rende più comodo da impugnare e maneggiare. Naturalmente, Oneplus ha mantenuto lo slider delle notifiche sul bordo destro del telefono, con il pulsante di accensione appena sotto di esso, mentre il bilanciere del volume è posizionato sul lato opposto. Nel complesso è abbastanza ergonomico e comodo da usare, anche se la finitura in vetro smerigliato sul retro del telefono, che è una manna dal cielo se odi vedere le impronte digitali sul telefono, fa sembrare il dispositivo un po’ troppo scorrevole. Di solito non metto una custodia sugli smartphone che uso, ma se hai intenzione di prendere in mano il 10 Pro, ti suggerisco di acquistare anche una custodia per questo.

Prestazione

La buona notizia è che OnePlus 10 Pro batte Galaxy S22 Plus e Pixel 6 Pro in termini di prestazioni. Sebbene possa eseguire lo stesso Snapdragon 8 Gen 1 con 8 GB di RAM dell’ammiraglia Samsung, OnePlus è riuscito a mantenere il chipset all’interno un po’ più fresco. La maggior parte dei numeri di riferimento mostrerà che S22 Plus e OnePlus 10 Pro forniscono risultati quasi identici, ma il sistema di raffreddamento di OnepLus gli conferisce un vantaggio, consentendogli di massimizzare la sua potenza più a lungo, il che sarà sicuramente apprezzato da chiunque desideri acquistarlo telefono per giochi pesanti.

Oneplus ha anche ottimizzato le prestazioni del telefono per giochi specifici per ridurre picchi e cali di prestazioni quando il chipset alla fine subisce un rallentamento in caso di uso intenso. Ho notato una differenza giocando a Wild Rift, i frame rate sono rimasti costantemente superiori a quelli che ho visto su altri dispositivi, ma questa ottimizzazione viene eseguita gioco per gioco, il che significa che tutti i titoli non riceveranno lo stesso trattamento. .

In termini di utilizzo quotidiano, le prestazioni del telefono sono ottime, anche se qualcuno potrebbe lamentarsi del fatto che al momento sia in vendita solo la variante da 8GB. OnePlus ha promesso una variante da 12 GB con 256 GB di spazio di archiviazione in futuro, ma onestamente non vedo il punto. Il multitasking su questo telefono funziona alla grande, anche se avere il doppio dello spazio di archiviazione potrebbe essere utile per chi registra molti video.

Ricarica e durata della batteria

Una delle mie caratteristiche preferite del 10 Pro è che può caricare da zero al 100% in poco più di 35 minuti utilizzando il caricabatterie rapido da 65 W incluso nella confezione. Esatto, per $ 899 in realtà ottieni un caricabatterie con questo telefono di punta e OnePlus significa davvero che quando lo chiamano ricarica rapida. Per la durata della batteria stessa, nei nostri test questo telefono è sopravvissuto a tutti gli altri smartphone Snapdragon 8 Gen 1 che abbiamo testato finora. Con la sua batteria da 5.000 mAh, il 10 Pro ha fornito un’ora intera di tempo in più sullo schermo rispetto al Galaxy S22 Plus e mi ha sempre lasciato con almeno il 20% di carica alla fine di una lunga giornata. Alcuni dei miglioramenti possono essere attribuiti al nuovissimo display LTPO che offre una frequenza di aggiornamento variabile di 120 Hz per tutto il giorno a 1 Hz, offrendoti un’esperienza straordinaria quando giochi e scorri i feed dei social media riducendo notevolmente la durata della batteria durante il gioco contenuto statico o nulla in movimento sullo schermo.

Software

Fuori dagli schemi, questo telefono funziona su Android 12 con OxygenOS. Ultimamente c’è stata un po’ di controversia con Oppo e onepLus che hanno annunciato che OxygenOS e ColorOS ora condividono la stessa base di codice. Ottieni ancora funzionalità e personalizzazioni software uniche proprio come sui vecchi dispositivi OnePlus, ma non si può negare che OxygenOS sia molto diverso da ciò che molti di noi hanno imparato ad amare dai telefoni OnePlus nel corso degli anni.

Detto questo, continuo a preferire l’interfaccia utente a ciò che Samsung offre sui suoi dispositivi, è solo un peccato che sia un po’ più pesante e coinvolta rispetto a prima. Una nuova funzionalità software con Android 12 è Oneplus Shelf, che è fondamentalmente una schermata widget personalizzabile che appare quando scorri verso il basso dal lato destro dello schermo. Se sei un fan dei widget ma non vuoi che ingombrano la tua schermata iniziale, questa è una funzionalità che apprezzerai sicuramente in quanto ti offre il meglio di entrambi i mondi. Personalmente, ho disattivato la funzione dopo 48 ore perché si intrometteva costantemente quando provavo a scorrere verso il basso per aprire il pannello delle notifiche.

Visualizzazione

Il pannello OLED QHD+ da 6,7 ​​pollici è davvero sorprendente con una profondità del colore di 10 bit e una luminosità di picco di 1300 nit, offrendo ottimi angoli di visione e un’incredibile visibilità all’aperto. OnePlus ha anche calibrato il pannello a 100 nits e ancora a 500 nits in modo che i colori siano più accurati, a seconda dei livelli di luminosità dello schermo. Sembra davvero buono, ma è difficile dire se qualcuno noterà davvero la differenza nell’accuratezza del colore a diversi livelli di luminosità.

Come sempre sottrarrò alcuni punti dallo schermo curvo per aggiungere un po’ di riflessione in più e rendere la digitazione più difficile di quanto dovrebbe essere, ma la curva utilizzata da OnePllus non è così male come quella che abbiamo visto da loro in passato.

Nel complesso, è sicuramente il miglior schermo che abbiamo visto su uno smartphone Oneplus e alla pari con quello che ti aspetteresti dai dispositivi più costosi di Samsung.

Macchine fotografiche

Scattare foto su un dispositivo OnePlus di punta è migliorato notevolmente negli ultimi anni. Sono rimasto colpito dagli enormi miglioramenti che abbiamo visto con OnePlus 9 Pro dell’anno scorso, quindi è un po’ deludente che il dispositivo di quest’anno sembri al massimo un mezzo passo avanti. La fotocamera principale sul retro è lo stesso sensore da 48 MP che abbiamo già visto l’anno scorso e un nuovo sistema di fotocamere ultrawide da 50 MP. La differenza questa volta è che abbiamo un obiettivo ultra grandangolare da 150 gradi, accoppiato con un sensore più piccolo per adattarsi al campo visivo più ampio. L’obiettivo più grande è sicuramente molto più divertente con cui giocare, offrendoti un campo visivo molto più ampio rispetto a quello che ottieni sulla maggior parte degli altri smartphone, ma hanno deciso di separarlo nella sua modalità fotocamera dedicata piuttosto che averlo come uno dei le opzioni di zoom sulla schermata principale della fotocamera e inoltre non le hanno dato un’opzione di registrazione video.

Il sensore declassato non è un grosso problema quando si scattano foto alla luce del giorno, ma le dimensioni del sensore più piccole sono abbastanza evidenti quando si scattano foto o si acquisiscono video di notte. Anche la fotocamera con zoom non è un aggiornamento, con lo stesso sensore da 8 MP e la configurazione dello zoom 3,3x dell’anno scorso. Inutile dire che le fotocamere posteriori del 10 Pro non sono molto migliorate. Hanno modificato leggermente l’elaborazione delle immagini e migliorato la gamma dinamica, ma sarà difficile distinguere questi scatti da qualsiasi cosa catturata con il 9 Pro dell’anno scorso.

L’unica fotocamera che è stata aggiornata è la nuova fotocamera selfie da 32 MP, raddoppiando la risoluzione rispetto al suo predecessore. L’aggiornamento può essere sicuramente notato con il dettaglio in più negli scatti, soprattutto in condizioni di scarsa illuminazione. Non lo scambierei ancora con un Pixel 6 Pro quando faccio i selfie, ma può sicuramente reggere il confronto con il meglio che Samsung ha da offrire quando si scattano i selfie. Detto questo, devo ancora sottolineare che OnePlus ancora non pensa che meritiamo video 4K dalle nostre fotocamere selfie, cosa con cui non sono completamente d’accordo. Ma se questa non è una priorità per te, dovresti essere molto soddisfatto del video che puoi girare con questa fotocamera selfie.

Pensieri finali

Dopo aver utilizzato OnePlus 10 Pro per un mese e mezzo, ho ancora sentimenti contrastanti su questo telefono. Ha la sua buona dose di difetti, ma penso che sia ancora uno dei migliori dispositivi Android sul mercato in questo momento. Rispetto al Galaxy S22+, è un acquisto migliore, ma non so se consiglierei di acquistare questo telefono su Pixel 6 Pro, che costa anche $ 900.

Questa è una decisione che dovrai prendere tu stesso.

OnePlus 10 Pro Valutazione: stelle_pienestelle_pienestelle_pienestelle_pienestella_50 (4.4/5)

Bene

  • Prestazione
  • Durata e carica della batteria
  • Design
  • Prezzo

L’essenziale

OnePlus 10 Pro è un’ottima alternativa ai dispositivi di punta di Samsung del 2022 in termini di prezzo, ma se stai cercando una fotocamera migliore, sono disponibili opzioni migliori.

Add Comment